Confini, transfrontalieri e residenti: "Non ce la facciamo più"

Tuttoggi

recording logo

Il traffico intenso sulle strade istriane e le code ai confini tra Slovenia e Croazia, complice la chiusura del valico di Sicciole per manutenzione, i rigidi controlli anti-covid e l'"effetto imbuto" che si ha nella valle del Dragogna dove manca l'autostrada, sta alimentando malumori. Con l'arrivo dell'alta stagione turistica, residenti e lavoratori transfrontalieri temono code senza precedenti. Abbiamo raccolto alcune testimonianze e sentito i sindaci dei due comuni interessati: Pirano e Buie.

Confini, transfrontalieri e residenti: "Non ce la facciamo più"

Tuttoggi

Il traffico intenso sulle strade istriane e le code ai confini tra Slovenia e Croazia, complice la chiusura del valico di Sicciole per manutenzione, i rigidi controlli anti-covid e l'"effetto imbuto" che si ha nella valle del Dragogna dove manca l'autostrada, sta alimentando malumori. Con l'arrivo dell'alta stagione turistica, residenti e lavoratori transfrontalieri temono code senza precedenti. Abbiamo raccolto alcune testimonianze e sentito i sindaci dei due comuni interessati: Pirano e Buie.