Il bilinguismo al tempo della pandemia. Poi, il mondo greco come un romanzo

Punto e a capo

recording logo

Non sempre la comunicazione istituzionale sulla pandemia ha rispettato le norme inerenti la parità delle lingue slovena e italiana nell'area nazionalmente mista del Litorale. Nell'ultima puntata della stagione Andrea Bartole, segretario della Can costiera, ricorda le iniziative messe in atto dall'ente rappresentativo della minoranza italiana in Slovenia a sostegno del bilinguismo nel periodo della crisi sanitaria. Ultimo incontro anche per Leggio, a cura del critico Luigi Tassoni, che chiude con "Le porte del mito", un libro della grecista Maria Grazia Ciani. Al termine la rubrica Parole che vanno.

Il bilinguismo al tempo della pandemia. Poi, il mondo greco come un romanzo

Punto e a capo

Non sempre la comunicazione istituzionale sulla pandemia ha rispettato le norme inerenti la parità delle lingue slovena e italiana nell'area nazionalmente mista del Litorale. Nell'ultima puntata della stagione Andrea Bartole, segretario della Can costiera, ricorda le iniziative messe in atto dall'ente rappresentativo della minoranza italiana in Slovenia a sostegno del bilinguismo nel periodo della crisi sanitaria. Ultimo incontro anche per Leggio, a cura del critico Luigi Tassoni, che chiude con "Le porte del mito", un libro della grecista Maria Grazia Ciani. Al termine la rubrica Parole che vanno.