Italiano e Grande guerra. Poi, un ricordo di Giorgio Pressburger

Punto e a capo

recording logo

A cent'anni dalla battaglia di Caporetto, la puntata propone alcune riflessioni sull'impatto che il primo conflitto mondiale ha avuto nella storia della lingua italiana, e lo fa, in particolare, sulla scorta della storica raccolta di "Lettere di prigionieri di guerra italiani" del filologo austriaco Leo Spitzer, un'opera fondamentale per gli studi storici e linguistici su quel periodo riproposta nel 2016 da Il Saggiatore in una nuova edizione curata da Lorenzo Renzi. A seguire, la rubrica Leggio di Luigi Tassoni rende omaggio allo scrittore e regista Giorgio Pressburger, grande voce della cultura europea, da poco scomparso a Trieste all'eta' di ottant'anni.

Italiano e Grande guerra. Poi, un ricordo di Giorgio Pressburger

Punto e a capo

A cent'anni dalla battaglia di Caporetto, la puntata propone alcune riflessioni sull'impatto che il primo conflitto mondiale ha avuto nella storia della lingua italiana, e lo fa, in particolare, sulla scorta della storica raccolta di "Lettere di prigionieri di guerra italiani" del filologo austriaco Leo Spitzer, un'opera fondamentale per gli studi storici e linguistici su quel periodo riproposta nel 2016 da Il Saggiatore in una nuova edizione curata da Lorenzo Renzi. A seguire, la rubrica Leggio di Luigi Tassoni rende omaggio allo scrittore e regista Giorgio Pressburger, grande voce della cultura europea, da poco scomparso a Trieste all'eta' di ottant'anni.