Meridiani - Coronavirus e frontiere, strumenti di divisione

Meridiani

recording logo

159

Con l'aumento dei contagi nelle ultime settimane possiamo dire di essere entrati ufficialmente della cosiddetta "seconda ondata" dell'epidemia di COVID-19. Quali sono le ultime indicazioni degli epidemiologi in un periodo dell'anno che rischia di veder sovrapposti il coronavirus e l'influenza stagionale? A queste ed altre domande abbiamo cercato di rispondere a Meridiani, con la dott.ssa Ljubica Kolander Bizjak, direttrice della Casa della Sanità di Capodistria, il poliambulatorio pubblico locale, e la dott.ssa Jasna Valić, epidemiologa dell'Istituto di Sanità Pubblica della Regione Istriana. In collegamento da Trieste Claudia Raspolič ha intervistato il dott. Claudio Masciovecchio, ricercatore di Elettra Sincrotrone, impegnato nello studio del nuovo coronavirus che sta cambiando il mondo. Non meno rilevante il problema economico e del mondo del lavoro generato dalle limitazioni negli spostamenti in un territorio diviso dai confini come il nostro. Anche se i lavoratori transfrontalieri hanno la possibilità di attraversare le frontiere per recarsi al lavoro, non sono pochi i disagi e le limitazioni alle quali vanno incontro. In studio Rino Dunis, presidente del Consiglio Cittadino di Buie, località di appena 5500 abitanti, con almeno 900 lavoratori che quotidianamente attraversano due confini di Stato per recarsi al lavoro a Trieste, e Michele Berti, presidente del Consiglio Sindacale Interregionale Italia-Croazia-Slovenia.

Meridiani - Coronavirus e frontiere, strumenti di divisione

Meridiani

Con l'aumento dei contagi nelle ultime settimane possiamo dire di essere entrati ufficialmente della cosiddetta "seconda ondata" dell'epidemia di COVID-19. Quali sono le ultime indicazioni degli epidemiologi in un periodo dell'anno che rischia di veder sovrapposti il coronavirus e l'influenza stagionale? A queste ed altre domande abbiamo cercato di rispondere a Meridiani, con la dott.ssa Ljubica Kolander Bizjak, direttrice della Casa della Sanità di Capodistria, il poliambulatorio pubblico locale, e la dott.ssa Jasna Valić, epidemiologa dell'Istituto di Sanità Pubblica della Regione Istriana. In collegamento da Trieste Claudia Raspolič ha intervistato il dott. Claudio Masciovecchio, ricercatore di Elettra Sincrotrone, impegnato nello studio del nuovo coronavirus che sta cambiando il mondo. Non meno rilevante il problema economico e del mondo del lavoro generato dalle limitazioni negli spostamenti in un territorio diviso dai confini come il nostro. Anche se i lavoratori transfrontalieri hanno la possibilità di attraversare le frontiere per recarsi al lavoro, non sono pochi i disagi e le limitazioni alle quali vanno incontro. In studio Rino Dunis, presidente del Consiglio Cittadino di Buie, località di appena 5500 abitanti, con almeno 900 lavoratori che quotidianamente attraversano due confini di Stato per recarsi al lavoro a Trieste, e Michele Berti, presidente del Consiglio Sindacale Interregionale Italia-Croazia-Slovenia.