30 anni di "Domani è domenica"

Istria e... dintorni

recording logo

Dal 1990 TV Capodistria trasmette ogni sabato sera la rubrica religiosa "Domani è domenica". Da diversi anni è don Roberto Rosa a celebrare la parola di Dio: la rubrica viene registrata in diverse chiese dell'Istria e di Trieste. Ma come era nata l'idea di portare in tv un prete e il Vangelo in un periodo, quello jugoslavo, che certamente non vedeva di buon occhio la Chiesa? Si respirava aria di cambiamento, ma sicuramente per compiere un passo del genere ci è voluto tanto coraggio e anche tanta lungimiranza. L'allora direttore della nostra emittente, Silvano Sau, aveva proposto la trasmissione a Don Bojan Ravbar, che dallo studio 1 dove venivano registrate le puntate, conquistò subito il pubblico

30 anni di "Domani è domenica"

Istria e... dintorni

Dal 1990 TV Capodistria trasmette ogni sabato sera la rubrica religiosa "Domani è domenica". Da diversi anni è don Roberto Rosa a celebrare la parola di Dio: la rubrica viene registrata in diverse chiese dell'Istria e di Trieste. Ma come era nata l'idea di portare in tv un prete e il Vangelo in un periodo, quello jugoslavo, che certamente non vedeva di buon occhio la Chiesa? Si respirava aria di cambiamento, ma sicuramente per compiere un passo del genere ci è voluto tanto coraggio e anche tanta lungimiranza. L'allora direttore della nostra emittente, Silvano Sau, aveva proposto la trasmissione a Don Bojan Ravbar, che dallo studio 1 dove venivano registrate le puntate, conquistò subito il pubblico