Una »mini Schengen« nei Balcani, progetto che coinvolge Serbia, Albania e Macedonia del Nord

Il giornale della sera

recording logo

Il presidente serbo, Aleksandar Vučić, e i premier albanese e macedone, Edi Rama e Zoran Zaev, oggi al forum economico di Skopje hanno sottolineato la grande importanza strategica della proposta di formare una cosiddetta "piccola aerea Schengen", denominata Open Balkan - Balcani aperti. L'obiettivo dell'iniziativa - che dovrebbe essere lanciata nel 2023 - secondo Vučić, e' quello di migliorare lo standard e facilitare la vita ai cittadini. Erika Paternuš

Una »mini Schengen« nei Balcani, progetto che coinvolge Serbia, Albania e Macedonia del Nord

Il giornale della sera

Il presidente serbo, Aleksandar Vučić, e i premier albanese e macedone, Edi Rama e Zoran Zaev, oggi al forum economico di Skopje hanno sottolineato la grande importanza strategica della proposta di formare una cosiddetta "piccola aerea Schengen", denominata Open Balkan - Balcani aperti. L'obiettivo dell'iniziativa - che dovrebbe essere lanciata nel 2023 - secondo Vučić, e' quello di migliorare lo standard e facilitare la vita ai cittadini. Erika Paternuš