La radio tra convergenza e multimedialita'; il nuovo console italiano a Capodistria; speciale Zlata Lisica (Volpe d'oro); Zlatko Dedić 08.01.18

Glocal

recording logo

57

Radio tra convergenza e multimedialita'. Riflessioni contro i luoghi comuni del pensiero radiophonically correct - il nuovo libro di Paolo Morandotti, coordinatore scientifico di Italradio. Intervista a Giuseppe Continiello e l'esperienza radiofonica a Montreal in Canada. A colloquio con il nuovo console generale d'Italia a Capodistria Giuseppe D'Agosto. Lo abbiamo incontrato per parlare delle priorita' del suo mandato e della precedente esperienza a Rosario, in Argentina. Dionizij Botter, l'inviato di Radio Capodistria a Kranjska Gora, ci racconta la 54-esima edizione della Zlata lisica (Volpe d'oro), con le gare di slalom e gigante valevoli per la Coppa del mondo femminile di sci alpino. Interviste alle protagoniste. Tradizionale incontro di inizio anno con i calciatori capodistriani che militano all'estero. A tu per tu con Zlatko Dedić, in forza al FC Wacker Innsbruck (seconda lega austriaca) definito da Arden Stancich "l'ultimo eroe del calcio sloveno".

La radio tra convergenza e multimedialita'; il nuovo console italiano a Capodistria; speciale Zlata Lisica (Volpe d'oro); Zlatko Dedić 08.01.18

Glocal

Radio tra convergenza e multimedialita'. Riflessioni contro i luoghi comuni del pensiero radiophonically correct - il nuovo libro di Paolo Morandotti, coordinatore scientifico di Italradio. Intervista a Giuseppe Continiello e l'esperienza radiofonica a Montreal in Canada. A colloquio con il nuovo console generale d'Italia a Capodistria Giuseppe D'Agosto. Lo abbiamo incontrato per parlare delle priorita' del suo mandato e della precedente esperienza a Rosario, in Argentina. Dionizij Botter, l'inviato di Radio Capodistria a Kranjska Gora, ci racconta la 54-esima edizione della Zlata lisica (Volpe d'oro), con le gare di slalom e gigante valevoli per la Coppa del mondo femminile di sci alpino. Interviste alle protagoniste. Tradizionale incontro di inizio anno con i calciatori capodistriani che militano all'estero. A tu per tu con Zlatko Dedić, in forza al FC Wacker Innsbruck (seconda lega austriaca) definito da Arden Stancich "l'ultimo eroe del calcio sloveno".