Free spirits - Spiriti liberi: Nastija

Free spirits – Spiriti liberi

recording logo

Nastija combatte dalla nascita con l’atrofia muscolare spinale che l’ha inchiodata a una sedia a rotelle. E’ una curiosa, espressiva e incisiva giovane fotografa e danzatrice in carrozzina, che non intende attendere supinamente gli indispensabili cambiamenti atti a migliorare le condizioni necessarie alle persone invalide per condurre una vita e un’attività autonome; anzi, richiama l’attenzione dell’opinione pubblica, in modo attivo e diretto, sulle anomalie che esse incontrano. Non sopporta le lamentele e affronta il suo handicap come una sfida. Quando non danza sul palco sotto i riflettori, Nastija è impegnata in riprese di ruolo. Ruoli impegnati sul tema della discriminazione e delle disparità dei disabili nella società. Seguiamo Nastija, che da diva di concorsi di danza internazionali si trasforma in attivista urbana e sulla sua carrozzina parte per una nuova impegnativa foto-video spedizione Nastija se od rojstva bori s spinalno mišično atrofijo, ki jo je priklenila na invalidski voziček. Je zvedava, artikulirana in prodorna mlada fotografinja ter plesalka na invalidskem vozičku, ki ne želi pohlevno čakati na nujne spremembe na nivoju urejanja pogojev za samostojno bivanje in delovanje invalidov v družbi, temveč javnost aktivno in neposredno opozarja na nepravilnosti. Ne prenese jamranja. Svoj handicap sprejema kot izziv. Kadar ne blesti v soju žarometov na plesnih podijih, Nastija snema vloge. Angažirane vloge na temo diskriminacije in neenakosti hendikepiranih v družbi. Spremljamo Nastijo, ki se iz dive mednarodnega plesnega tekmovanja prelevi v urbano aktivistko, ki se z invalidskim vozičkom podajana novo angažirano foto-video odpravo.

Free spirits - Spiriti liberi: Nastija

Free spirits – Spiriti liberi

Nastija combatte dalla nascita con l’atrofia muscolare spinale che l’ha inchiodata a una sedia a rotelle. E’ una curiosa, espressiva e incisiva giovane fotografa e danzatrice in carrozzina, che non intende attendere supinamente gli indispensabili cambiamenti atti a migliorare le condizioni necessarie alle persone invalide per condurre una vita e un’attività autonome; anzi, richiama l’attenzione dell’opinione pubblica, in modo attivo e diretto, sulle anomalie che esse incontrano. Non sopporta le lamentele e affronta il suo handicap come una sfida. Quando non danza sul palco sotto i riflettori, Nastija è impegnata in riprese di ruolo. Ruoli impegnati sul tema della discriminazione e delle disparità dei disabili nella società. Seguiamo Nastija, che da diva di concorsi di danza internazionali si trasforma in attivista urbana e sulla sua carrozzina parte per una nuova impegnativa foto-video spedizione Nastija se od rojstva bori s spinalno mišično atrofijo, ki jo je priklenila na invalidski voziček. Je zvedava, artikulirana in prodorna mlada fotografinja ter plesalka na invalidskem vozičku, ki ne želi pohlevno čakati na nujne spremembe na nivoju urejanja pogojev za samostojno bivanje in delovanje invalidov v družbi, temveč javnost aktivno in neposredno opozarja na nepravilnosti. Ne prenese jamranja. Svoj handicap sprejema kot izziv. Kadar ne blesti v soju žarometov na plesnih podijih, Nastija snema vloge. Angažirane vloge na temo diskriminacije in neenakosti hendikepiranih v družbi. Spremljamo Nastijo, ki se iz dive mednarodnega plesnega tekmovanja prelevi v urbano aktivistko, ki se z invalidskim vozičkom podajana novo angažirano foto-video odpravo.